Categoria: bacca bianca

Albana - vitigno 0

Albana

L’albana è un vitigno tipico delle colline romagnole. Furono molto probabilmente i Romani a portare l’Albana in Romagna. Si ritiene infatti che il suo nome derivi dalla parola latina albus, che significa bianco. Altri ritengono che il suo nome indichi il luogo di origine di questo vitigno, i Colli Albani, vicino Roma.

Garganega vitigno grappolo 0

Garganega

Il garganega è un vitigno a bacca bianca autoctono del Veneto, in particolare nella provincia di Verona. Ci si riferisce ad esso come un unico vitigno, ma in realtà esistono alcune suddivisioni ancora sotto studio. In particolare con questo nome ci si riferisce al Garganega Comune, con alcune sottovarietà come Biforcuta, Frastagliata e Rossa; tutti vitigni da vino e coltivati sulle colline del Soave, sui Colli Berici e sui Colli Euganei.

Arneis Vendemmia 0

Arneis

Arneis è un vitigno a bacca bianca autoctono della regione Piemonte. Questo vitigno vanta antiche origini con citazioni che risalgono persino al lontano 1432 testimoniando la sua produzione nel territorio torinese con il nome di Ranasyii. Il nome Arneis è moderno e comparve la prima volta nel 1877 con il trattato di Rovasenda.

Falanghina grappoli 0

Falanghina

La falanghina è un vitigno a bacca bianca. Anche se ancora oggi facciamo un riferimento con un unico nome, ne esistono effettivamente due varietà diverse: la Falanghina Flegrea e la Falanghina Beneventana. Queste differenze si sono evidenziate grazie ad uno studio del DNA nel 2005.

Trebbiano abruzzese grappoli 0

Trebbiano abruzzese

Il Trebbiano abruzzese è un vitigno a bacca bianca autoctono dell’Abruzzo. Appartenente alla vasta famiglia dei Trebbiani, l’origine di questo vitigno sembrerebbe essere completamente naturale, a seguito del conseguente adattamento del Trebbiano in questo particolare territorio.

Semidano grappoli 0

Semidano

Il Semidano è un vitigno a bacca bianca autoctono della Sardegna, di cui però sono ancora oscure le origini. Diffuso pressoché in tutta l’isola, ha comunque maggiore presenza nel territorio del Campidano. Diffuso però non molto prodotto, dato che all’Inizio del Novecento fu spesso sostituito dal Nuragus, un altro vitigno autoctono più produttivo e soprattutto più resistente alle malattie.

grechetto - grappoli 0

Grechetto

Grechetto Area di produzione principale: Umbria. [dropbox]I[/dropbox]l grechetto è un vitigno autoctono dell’Umbria, ma che in realtà si tratta di una vera e propria famiglia di vitigni. Al termine grechetto, come per i vitigni...

Biancolella 0

Biancolella

Biancolella Area di produzione: Ischia (Napoli) e Campania. [dropbox]I[/dropbox]l vitigno Biancolella, a bacca bianca, viene coltivato principalmente sull’isola di Ischia, in provincia di Napoli, ma è presente nei disciplinari di alcune indicazioni geografiche tipiche nelle...