Cannonau

Cannonau

cannonau - area di diffusione del vitigno

Area di produzione: Sardegna

Il Cannonau è un vitigno a bacca nera diffuso in tutta la Sardegna. Di origini spagnole, fu introdotto nell’isola dagli aragonesi intorno al 1400. Oggi viene considerato a buona ragione un vitigno autoctono sardo, dato il Cannonau ha trovato in Sardegna un habitat ideale, godendo dell’immediato favore dei viticoltori locali che lo hanno diffuso praticamente in ogni angolo dell’isola, fino a fargli ricoprire circa  il 20% di tutta la superficie vitata del territorio.

Cannonau vitigno

Vini prodotti con il Cannonau

Il Cannonau viene usato nella produzione di vini rossi e rosé con una sostenuta gradazione alcolica. L’intera isola è il territorio compreso nella denominazione Cannonau di Sardegna DOC , che a sua volta è divisa in tre sottozone: Olienta, Capo Ferrato e Jerzu.

Cannonau - vendemmia

Sardegna

  • Alghero DOC
  • Cannonau di Sardegna DOC
  • Mandrolisai DOC
  • Barbagia IGT
  • Colli del Limbara IGT
  • Isola dei Nuraghi IGT
  • Marmilla IGT
  • Nurra IGT
  • Ogliastra IGT
  • Parteolla IGT
  • Planargia IGT
  • Provincia di Nuoro IGT
  • Romangia IGT
  • Sibiola IGT
  • Tharros IGT
  • Trexenta IGT
  • Valle del Tirso IGT
  • Valli di Porto Pino IGT

Sentori tipici del Cannonau

ciliegia

Ciliegia

ribes rosso

Ribes rosso

rosa rossa

Rosa rossa

mirto

Mirto

Sentori da affinamento

sottobosco

Sottobosco

pepe nero

Pepe nero

salmastro

Salmastro

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.