Nerello Mascalese

Nerello mascalese - vitigno

Nerello Mascalese

nerello mascalese - area di diffusione del vitigno

Origine: Sicilia

Il nerello mascalese è un vitigno a bacca nera autoctono della sicilia. Il Nerello Mascalese è una sottovarietà appartenente alla vasta famiglia dei Nerello. Questo vitigno ha avuto probabilmente origine proprio sulle pendici vulcaniche dell’Etna, territorio che oggi è tra i più vocati di questo vitigno.

Per essendo una sottovarietà, il nerello mescalese attualmente identifica una vasta popolazione clonare con caratteristiche abbastanza eterogenne. Questo vitigno risente molto dalla zona di coltivazione, e dalle tecniche di allevamento utilizzate: la sua resa può variare considerevolmente. Per esempio se allevato ad alberello (pratica molto comune per questo vitigno) la resa ottenuta è molto bassa, non superando mai naturalmente i 70 q/ha.

Vini ottenuti con vitigno Nerello Mascalese

Questo vitigno raramente viene utilizzato in purezza per la produzione di vini, ma spesso viene utilizzato in assemblaggio con molti altri vitigni a bacca nera diffusi nel territorio siciliano.

Sicilia

  • Alcamo DOC
  • Contea di Sclafani DOC
  • Etna DOC
  • Faro DOC
  • Marsala DOC
  • Menfi DOC
  • Riesi DOC
  • Sicilia DOC
  • Avola IGT
  • Fontanarossa di Cerda IGT
  • Salemi IGT
  • Salina IGT
  • Terre Siciliane IGT
  • Valle Belice IGT

Calabria

  • S.Anna Isola Capo Rizzuto DOC
  • Arghillà IGT
  • Calabria IGT
  • Costa Viola IGT
  • Lipuda IGT
  • Locride IGT
  • Palizzi IGT
  • Pellaro IGT
  • Scilla IGT
  • Valdamato IGT
  • Val di Neto IGT

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.